Spettro Raggi UV

Le radiazioni ultraviolette in parte derivanti dal sole ma anche da fonti di luce artificiale coprono lo spettro elettromagnetico con una lunghezza compresa tra i 100 ed i 400 nanometri.

A seconda di questa lunghezza d’onda sfruttata si classificano in_

  • UVA (315-400 nm)
  • UVB (280-315 nm)
  • UVC (100-280 nm).

Se si ha un’esposizione diretta e prolungata con questi raggi possono essere dannosi per l’uomo. Evitare contatto diretto con la pelle, gli occhi o animali.

I raggi UV-C agiscono sul DNA di microrganismi quali virus, batteri, spore, acari e muffe. Essi danneggiano l’apparato riproduttivo impedendone la riproduzione.

  • Migliorano il grado di disinfezione nella pulizia degli ambienti riducendo l’utilizzo di detergenti chimici spesso dannosi per l’ambiente e per se stessi a causa delle esalazioni.
  • Non tutti gli oggetti possono essere posti a contatto con agenti chimici disinfettanti senza correre il rischio di essere irrimediabilmente danneggiati.
  • Risparmio economico
  • I virus possono essere in grado di attuare mutazioni rendendoli in grado di sopravvivere ad alcuni agenti chimici, non possono invece mutare per resistere ad i raggi UV-C che come detto sopra ne modificano il DNA.
  • Il risultato si ottiene in pochi minuti
X

Your Shopping cart

Close
Apri chat
Hai bisogno di Aiuto ?
Ciao,possiamo aiutarti ?